Archivio mensile:gennaio 2015

TORTA AL CIOCCOLATO E LAMPONI CON KITCHEN AID

Torta al cioccolato con robot da cucina Kitchen Aid

TORTA AL CIOCCOLATO FONDENTE E LAMPONI.

Una ricetta facilissima da preparare grazie al robot da cucina Artisan Kitchen Aid.

INGREDIENTI
per 6-8 persone

Per la torta:
– 150 g farina 00
– 50 g fecola di patate
– 125 g burro
– 125 g zucchero
– 125 g cioccolato fondente
– 4 uova
– una bustina di vanillina
– 1/2 bustina di lievito
– un pizzico di sale

Per la crema:
– 250 g mascarpone
– 3 cucchiai di zucchero
– 1 uovo
– marsala
– lamponi qb.

Per la tortiera:
burro e farina

1.Tritare grossolanamente il cioccolato fondente e farlo sciogliere a bagnomaria su fuoco  moderato; amalgare il burro ammorbidito a temperatura ambiente.
2.Lavorare in una terrina i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Aggiungere il cioccolato fondente. Unire la farina insieme alla fecola, alla vanillina e al lievito.
3.Montare gli albumi a neve ben soda e unirli delicatamente al composto mescolando dal basso verso l’alto.
4. Distribuire il composto nella tortiera dopo averla imburrata e infarinata.
Porre la tortiera in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti circa. Quindi toglierla dal forno e lasciarla raffreddare.
5. Nel frattempo preparare la crema: mettere in una ciotola il tuorlo dell’uovo e lavoralo con lo zucchero. Unire insieme il mascarpone con il liquore. Infine aggiungere con delicatezza l’albume montato.
6. Tagliare la torta a metà e farcirla con la crema ben raffreddata. Distribuire sulla superficie della crema i lamponi (quantità a piacere) e coprire con l’altra metà della torta.
7. Per la guarnizione potete sciogliere del cioccolato fondente a bagnomaria e ricoprire la torta; aggiungere lamponi, topping alla fragola, un velo di cacao amaro…

Torta al cioccolato con Kitchen Aid
Ricetta realizzata con la planetaria Kitchen Aid.

Per ricevere un preventivo del robot da cucina Artisan by Kitchen Aid scrivi a:
INFO@DOMUSARREDILISSONE.IT

Vieni a trovarci:
DOMUS ARREDI
Via Pascoli 39 Lissone (MB)
tel. 039 – 794790

www.venetacucinelissone.it

 

 

 

 

 

CUCINA SOTTOVUOTO: VIDEO RICETTA FILETTO DI MAIALE SOTTOVUOTO.

Video ricetta: il filetto di maiale sottovuoto.
FILETTO DI MAIALE CON CIPOLLINE ALL’ACETO BALSAMICO.

Cucina: italiana
Portata: secondo piatto
Difficoltà: facile

Portata: 4 persone                                                                  pronto in:  1h 20′

Ingredienti:
4 filetti di maiale
cipolline
sale q.b.
pepe q.b.
aceto balsamico q.b.
zucchero q.b.
timo q.b.
rosmarino q.b.
una noce di burro

Preparazione:

Fase 1
Condite il filetto di maiale su entrambi i lati con sale, pepe e del timo e del rosmarino.

Fase 2
Procedete quindi ad infilare i filetti nel sacchetto per il sottovuoto e procedete ad aspirare l’aria con l’apposito strumento.

Fase 3
Accendete a questo punto il Roner e inserite la busta con la carne nell’acqua e fate cuocere per 40 minuti a 65 gradi.

Fase 4
Il contorno.
Mettete in una padella antiaderente una noce di burro e dell’olio d’oliva facendoli scaldare bene finché il burro sarà sciolto.
Quando bolle, potete adagiare le cipolline e farle rosolare bene. Salate e spolverizzate con dello zucchero finché saranno ben caramellate.
Irrorate quindi con dell’aceto balsamico e fate cuocere 20 minuti.

Fase 5
Togliete la carne dalla macchina qualche minuto prima del termine della cottura e completate la cottura in una padella antiaderente irrorata con olio d’oliva.
La carne sarà pronta quando avrà fatto la crosticina da entrambi i lati.

Fase 6
Componete il piatto con i filetti di maiale, le cipolline, cospargendo con la salsa di cottura e guarnite con un rametto di timo.

filetto di maiale sottovuoto

PER INFORMAZIONI E PER L’ACQUISTO DEGLI ELETTRODOMESTICI SCRIVI A: INFO@DOMUSARREDILISSONE.IT

DOMUS ARREDI
Via Pascoli 39 Lissone (MB)
tel. 039 794790

www.venetacucinelissone.it
www.areamobili.it
www.domusarredilissone.it

Resta aggiornato..seguici su Facebook!!!

VIDEO RICETTA CUCINA SOTTOVUOTO.

 VIDEORICETTA:
BACCALA’ SOTTOVUOTO CON MAIONESE ALL’ARANCIA E CAPPERI.

Cucina: Italiana
Portata: Secondo piatto
Difficoltà: Media

Una ricetta facile facile e molto salutare: insalatina di Baccalà con giardinetto di verdure croccanti accompagnata da una maionese al profumo di arancia e capperi.
Grazie alla cottura sottovuoto e all’aggiunta degli agrumi, il Baccalà acquisterà un sapore fresco e piacevolmente aromatico.

Portata: 4 persone                                                         Tempo per la preparazione: 60′

Ingredienti:
4 filetti di Baccalà
capperi q.b.
zucchine q.b.
peperoni q.b.
carote q.b.
maionese q.b.
sale q.b.
pepe q.b.1
arancio
1 limone

Preparazione:

Fase 1
Insaporite i filetti di baccalà con pepe, buccia di limone e buccia d’arancio per poi infilarli nel sacchetto del sottovuoto e procedete aspirando l’aria con l’apposito strumento.

Fase 2
Immergete la busta con il baccalà all’interno dell’acqua del Roner e fate cuocere 35 minuti a 55 gradi.
Maggiori informazioni per la macchina sottovuoto le trovate qui.

Fase 3
Nel frattempo preparate il contorno di verdure tagliando carote, peperoni e zucchine a listarelle sottili.
In una padella antiaderente mettete dell’olio d’oliva e una volta caldo cuocete le verdure, seguendo l’ordine carote, peperoni e zucchine. Le verdure devono restare croccanti.

Fase 4
Preparazione della salsa.
Tritate finemente i capperi ed aggiungeteli alla maionese precedentemente messa in una ciotolina.
Spremete mezzo arancio e con un po’ di succo bagnate la maionese.
Con il restante succo potete sfumare anche le verdurine.
Mescolate bene la maionese e lasciatela da parte.

Fase 5
Presentazione del piatto.
Estraete il baccalà dalla busta.
Disponete le verdure al centro del piatto;  adagiatevi sopra i filetti di baccalà e sul lato del piatto mettete la salsa di maionese.

 

baccalà con maionese all'arancia e capperi

Cosa ti occorre per  realizzare questa ricetta:

Macchina sigillatrice per sacchetti sottovuoto

Macchina per la cottura sottovuoto.

Per ricevere un preventivo gratuito degli elettrodomestici per la cottura sottovuoto, scrivi a: info@domusarredilissone.it

Vieni a trovarci:

DOMUS ARREDI
Via Pascoli 39 Lissone (MB)
tel. 039 794790

www.venetacucinelissone.it
www.areamobili.it

Resta sempre aggiornato…seguici sulla nostra pagina Facebook!

CONFEZIONARE IL CIBO SOTTOVUOTO: CONSIGLI PRATICI E VANTAGGI.

CONFEZIONARE IL CIBO SOTTOVUOTO
confezionare sottovuoto

Confezionare gli alimenti sottovuoto è un sistema rapido ed efficace.
Basta seguire alcune semplici regole e presto questo sistema diventerà una parte indispensabile della vita quotidiana perché limiterà il deterioramento degli alimenti e permetterà di risparmiare spese.
Scopriamo insieme alcune funzioni del confezionamento sottovuoto:

  • Cuocere in anticipo, confezionare sottovuoto e conservare porzioni singole o pasti interi
  • preparare anticipatamente gli alimenti destinati a picnic, campeggio o barbecue.
  • Confezionare alimenti come carne, pesce, pollame, frutti di mare, verdure da congelare o refrigerare.
  • Confezionare alimenti secchi come fagioli, ceci, noci o cereali per lunga conservazione.
  • Conservare e proteggere oggetti preziosi come fotografie, documenti importanti, collezione di francobolli, libri da collezione, gioielli, carte, fumetti; articoli di ferramenta (chiodi, dadi, bulloni, viti..). Conservare medicinali, cerotti e altri articoli di pronto soccorso.

 

Consigli d’utilizzo:
frutta sottovuotopesche sottovuoto

  • Per aumentare la durata di conservazione di alcuni tipi di frutta e verdura (mele, banane, patate, ortaggi con radice) si consiglia di sbucciarli prima del confezionamento sottovuoto;
  • Verdure come broccoli, cavolfiori, cavolo fresco emettono gas se conservati sottovuoto. E’ dunque necessario sbollentarli e congelarli prima di metterli sottovuoto;
  • Per cibi liquidi come minestre, pasticci o stufati, conviene prima congelarli in una padella o un recipiente resistente, poi sigillarli sotto vuoto, etichettarli e riporli nel congelatore appena solidificati.

 

  • Per sigillare sottovuoto alimenti non congelati, sono necessari 5 cm ca di lunghezza supplementare del sacchetto per compensare la dilatazione del congelamento. Mettere la carne o il pesce su carta assorbente e sigillare sotto vuoto con la carta nel sacchetto. Questo permette di assorbire meglio l’umidità del cibo.
  • Cibo come tortillas, frittelle, crepes o hamburger, è utile separarli con carta oleata prima di sovrapporli. Questo permette di utilizzarne una parte e di risigillare il resto e rimetterlo immediatamente nel congelatore.
  • E’ possibile riutilizzare il sacchetto. Basta lavarlo con acqua calda e un detergente neutro per lavastoviglie, risciacquare bene e lasciare asciugare completamente prima di utilizzarli nuovamente. i sacchetti possono essere lavati nel livello superiore della lavastoviglie dopo averli rivoltati. Metterli poi in posizione tale che l’acqua possa colare fuori dall’apertura.

pic nic cucina sottovuoto

Un buon sottovuoto nasce da una buona macchina per il sottovuoto !!!  Vieni a vederla “in azione”  e a conoscerne le caratteristiche da Domus Arredi Lissone Via Pascoli 39 tel 039794790    www.venetacucinelissone.it  puoi anche scrivere a info@domusarredilissone.it  

titel_vakuumieren_gb

IDEE PER LA COLAZIONE DI SAN VALENTINO.

IDEE PER LA COLAZIONE DI SAN VALENTINO
BUONGIORNO SAN VALENTINO!
Le idee romantiche per cominciare la giornata…più innamorati che mai!
Toast che passione.
colazione san valentino toast
Un toast non è semplicemente del pane abbrustolito. Fin dal mattino, lascia l’impronta speciale del tuo amore…
colazione amore toast
Il tuo aiuto in cucina è il tostapane Anni ’50 (Smeg).
tostapane smeg anni ' 5o rossoTostapane 2 fette.
6 Livelli di doratura, centratura automatica delle fette ed espulsione automatica a fine ciclo.
Estetica inconfondibile,  colore irresistibile.
Informazioni e preventivo gratuito: info@domusarredilissone.it
pancake marmellata di fraglole
Pancakes a forma di cuore con sciroppo d’acero e fragole a fette.
Per i più tradizionalisti, non esiste colazione… senza latte e biscotti.
colazione san valentino idee originali
E’ il matrimonio perfetto per i palati più classici. Perchè non provare con dei biscotti fatti in casa?
cookies san valentino
Con l’impastatrice Smeg anni ’50 è tutto più semplice..impastare potrebbe diventare una dolce abitudine.
impastatrice smeg anni '50

La famiglia di piccoli elettrodomestici Smeg è numerosa. Scopri gli altri preziosi alleati per preparare la colazione perfetta di San Valentino: tostapane, impastatrice, bollitore, frullatore …
piccoli elettrodomestici smeg anni '50

PER INFORMAZIONI E PREVENTIVI PER L’ACQUISTO DEGLI ELETTRODOMESTICI SMEG, SCRIVI A: INFO@DOMUSARREDILISSONE.IT

VISITA IL NOSTRO SITO:

www.domusarredilissone.it

OPPURE

WWW.VENETACUCINELISSONE.IT
VIENI A TROVARCI:

DOMUS ARREDI
Via Pascoli 39 Lissone – tel. 039 794790

IDEE PER SAN VALENTINO: CANTINETTA DEI VINI E RICETTA FAI DA TE BACI PERUGINA.

IDEE PER SAN VALENTINO  regali e dolci pensieri:
Cantinetta dei vini e cioccolatini fatti in casa.

Da sempre, vino  e cioccolato sono un abbinamento vincente…un mix magico  che accompagna i momenti più speciali e ricchi di dolcezza.
Per la festa degli innamorati, abbiamo pensato a due idee regalo davvero originali: la cantinetta refrigerante, per degustare il vino preferito alla temperatura perfetta e una ricetta casalinga per dei golosissimi cioccolatini.
Due regali semplici, di sicuro successo e per nulla banali.
Ecco il segreto per creare il momento perfetto…

 

CANTINETTA DEI VINI.
La cantinetta refrigerante mantiene il vino alla temperatura perfetta. Disponibile nella versione per 6 bottiglie oppure per 8 bottiglie, è anche un oggetto d’arredo utile e pratico. E’ possibile posizionarla in cucina oppure decidere di spostarla anche in soggiorno.
Uno splendido regalo per brindare a voi…e a tutti i momenti speciali che vorrete condividere con le persone più care.

cantinetta vini 8 bottiglie
Cantinetta dei vini: per 6 oppure 8 bottiglie.
Per informazioni e preventivo gratuito scrivi a: info@domusarredilissone.it

Il vino giusto?
san valentino festa cantinetta vini

Hai pensato proprio a tutto: tavola apparecchiata, menù, regalo…ed eccovi arrivati al momento del dessert. Al vino proprio non c’avevi pensato.
Per chi non è proprio un intenditore, scegliere il vino giusto può essere un motivo di preoccupazione.
Per non sbagliare, basta seguire alcuni semplici suggerimenti.
I cioccolati al latte di solito sono abbinati a vini dolci. Per quanto riguarda l’abbinamento del cioccolato fondente e di origine, si possono provare dei magnifici vini. La scelta in questo caso cade sul Barolo Chinato e naturalmente sui vini passiti come il Pantelleria, Erbaluce di Caluso, Sciacchetrà delle Cinque Terre ed altri di moltissime aree italiane ed estere.

Abbiamo scelto per voi:

NEGRAR ,Valpolicella
Passito bianco.
vino passito da dessert
Vino da dessert dolce dal colore giallo dorato. Profumo elegante di frutta matura e fiori freschi con leggero sentore di vaniglia. Gusto pieno, avvolgente e vellutato.
Gradazione alcolica: 13%Vol
Temperatura di servizio consigliata: tra i 13 e i 16°C.

RICETTA CASALINGA PER CIOCCOLATINI:
ricetta baci perugina
I famosi cioccolatini con la nocciola da oggi potrai tranquillamente prepararli da casa.
La ricetta è facile facile…e il pensiero più romantico puoi scriverlo proprio tu!

INGREDIENTI
200 g di nocciole
 300 g di cioccolata spalmabile
 150 g di ciocccolato al latte
 1 cucchiaio di cacao
 300 g di cioccolato fondente

Procedimento:
Mettete da parte una quarantina di nocciole intere e mettete le rimanenti nel mixer. Tritatele grossolanamente, magari in due tre riprese, per evitare che le lame scaldino le nocciole facendone fuoriuscire l’olio.
Sciogliete il cioccolato al latte a bagnomaria.
(Potete sciogliere il cioccolato anche con l’apposita macchina per la cottura sottovuoto che vi permetterà di impostare la temperatura a 50 gradi).

cucina sottovuoto sv1000
sv 100 caso per cucinare a bassa temperatura con sacchetti sottovuoto

Aggiungete quindi la crema spalmabile, che non deve essere fredda, per evitare che il cioccolato impazzisca. Potete passarla 15 secondi al microonde prima di aggiungerla.
Mescolate per bene, togliete dal bagnomaria, ed aggiungete il cacao amaro setacciato.
Incorporatelo per bene ed aggiungete le nocciole tritate.
Trasferite tutto in un contenitore e mettete in frigo per un’oretta; il composto deve raffreddarsi per permettervi di fare delle palline, ma non deve indurirsi troppo.
Se diventasse troppo duro, lasciatelo un po’ a temperatura ambiente prima di lavorarlo.
Formate delle palline e mettete al centro una nocciola. Ponete in frigo per mezz’ora.
Non resta che pensare alla copertura.
Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria e intingete i vostri cioccolatini.
A questo punto mettete in frigo per 15 minuti (fino a che il cioccolato sarà di nuovo solido).

cioccolatini san valentino

 

VI ASPETTIAMO NEL PROSSIMO POST PER TANTE ALTRE IDEE PER IL GIORNO DI SAN VALENTINO.

Per informazioni e preventivo gratuiti sull’acquisto di cantinette vino ed elettrodomestici per cucinare a casa tua come al ristorante  scrivi a: info@domusarredilissone.it
Vieni a trovarci:

DOMUS ARREDI
Via Pascoli 39 Lissone, tel. 039-794790

www.venetacucinelissone.it

 

 

CUCINA SANA SOTTOVUOTO. UN’INTRODUZIONE.

Cucina sana. dietetica, saporita sottovuoto: Approfitta delle offerte in corso

acquista online

INTRODUZIONE ALLA CUCINA SOTTOVUOTO.

La cottura a bassa temperatura di alimenti messi sottovuoto è tra le più importanti innovazioni in campo culinario.
Cuocere a bassa temperatura è molto più semplice di quanto si possa pensare: basta mettere l’alimento in un apposito sacchetto, creare il sottovuoto con l’apposita sigillatrice e poi immergerlo in un bagno di acqua calda o in un forno a vapore con impostata la temperatura desiderata.alimenti sottovuoto

Una volta che il cibo ha raggiunto al cuore la temperatura richiesta, lo si estrae dal sacchetto e si completa l’impiattamento.

 

Perché scegliere la cottura sottovuoto.
L’alimento sigillato nell’apposito sacchetto non viene a diretto contatto con l’ambiente esterno di cottura mantenendo tutte le proprietà organolettiche .
Ciò comporta innumerevoli vantaggi: l’eliminazione di tutta l’aria –e quindi dell’ossigeno– riduce enormemente i problemi di ossidazione; la protezione offerta dal sacchetto impedisce i fenomeni di osmosi conseguenti al contatto con l’acqua o il vapore che comprometterebbero gusto e sugosità del cibo, dall’altro fa sì che tutti i succhi e gli aromi generati durante la cottura restino a diretto contatto con l’alimento rendendolo più succoso, profumato, nutriente.

Nella cottura sottovuoto si riduce notevolmente l’utilizzo di grassi (burro, olio ecc) e la dieta ne avrà grande giovamento.
In pratica grazie a questo metodo  si ottengono risultati impossibili da raggiungere con le cotture tradizionali: il cibo mantiene inalterati sapori, succhi e raggiunge la consistenza perfetta.

macchina per cucinare sottovuoto a bassa temperatura
Roner per cottura sottovuoto

 

Per cuocere a bassa temperatura servono essenzialmente  2 strumenti:

1. La macchina per il sottovuoto crea il vuoto in appositi sacchetti di plastica  resistenti alle temperature di cottura.
titel_vakuumieren_gb

Dopo aver rimosso l’aria otteniamo un rallentamento di tutte le attività biologiche ed enzimatiche, raggiungendo il risultato di prolungare la vita degli alimenti che dobbiamo conservare in frigorifero o in congelatore. ( per quest’ultimo, la protezione sottovuoto evita lo spiacevole “freezer burn” ossia bruciatura da freddo)I cibi conservati sottovuoto durano molto più a lungo.

2. La macchina per la cottura al vapore
cucina sottovuoto sv1000Il Roner  
è un apparecchio munito di una resistenza per riscaldare l’acqua inserita nel contenitore  in cui verrà immerso il sacchetto; una pompa per far circolare l’acqua nel contenitore così da distribuire omogeneamente la temperatura dell’acqua.

 

Consigli

Tagli di carne morbida: si ottiene sempre una temperatura al cuore corrispondente a quella impostata  che risulta identica in tutto lo spessore.

Tagli di carne dura: traggono beneficio da una cottura prolungata a bassa temperatura.
Il risultato è un prodotto morbidissimo, ben oltre ogni aspettativa.

Pesce: è noto che il pesce ha richiede abilità e finezza estreme da parte del cuoco. Con la bassa temperatura la cottura del pesce diventa molto più semplice e precisa. Le carni non subiscono rosolature o arrostimenti e mantengono quindi sapore e profumo autentici.

Crostacei e molluschi: astice, polpo e calamari possono facilmente diventare coriacei se cotti ad altre temperature, invece la bassa temperatura garantisce un risultato finale tenerissimo.

Verdure a radice: cotte a bassa temperatura sono eccellenti per consistenza, sapore e colore. Le carote mantengono un colore arancio brillante e un ottimo sapore.

Altre verdure: con cipolle e finocchi il rischio che si corre è quello di stracuocerli. Con la cottura sottovuoto diventano tenerissimi senza essere una purea.

Frutta: buonissima a bassa temperatura, in particolare quella a rischio di ossidazione che, messa sottovuoto resta invece brillante e saporita.

pesce sottovuotopesche sottovuoto

…seguici nel prossimo post!

Vieni a trovarci e a scoprire personalmente i nuovi elettrodomestici per la cottura sottovuoto. Oppure acquista online clicca su:

acquista online

DOMUS ARREDI
Via Pascoli 39 Lissone
tel. 039 794790

WWW.DOMUSARREDILISSONE.IT

Per informazioni scrivi a: info@domusarredilissone.it

Ci trovi anche su Facebook!

oppure www.venetacucinelissone.it

 

Cucinare sottovuoto con Domus arredi Lissone

Cucinare sottovuoto con Domus arredi Lissone

cucinare sottovuoto a bassa temperaturaPronto in tavola con la cucina sottovuoto: semplice e sana
Il segreto degli chef 5 stelle da oggi nella cucina di casa.

Per cottura in sottovuoto (sousvide), si intende la tecnica con la quale gli alimenti vengono confezionati in idonee buste da cottura e poi cotti a bassa temperatura con un apposito elettrodomestico. Il procedimento avviene infatti grazie all’ausilio di apposite macchine che hanno la capacità di arrivare ad ottenere la percentuale di vuoto il più possibile prossima al 99,9%. Gli alimenti così trattati non subiscono alcuna contaminazione esterna e si rallenta inoltre fortemente il processo di ossidazione causato dall’ossigeno.
E’ solo in questa condizione che è possibile portare a cottura l’alimento.

La cucina Sottovuoto Sous Vide mantiene inalterati: sapori, sostanze nutrienti, vitamine ed oligoelementi.

cucinare sottovuoto con caso elettrodomesticiSigillatrice per confezionamento sottovuoto. Sistema completamente automatico con doppia sigillatura. Ideale per una conservazione naturale senza conservanti di: carne, pesce, frutta e verdura.
caso  sv1000 macchina sous vide

Il Sottovuoto Rappresenta  un procedimento innovativo e basato su precisi criteri che non lasciano nulla all’improvvisazione.
La qualità di ciò che si ha nel piatto parte come sempre  dalla scelta della materia prima e dalla sua freschezza.
Ma è garantita da un procedimento di cottura ottimale.  In cucina la temperatura è una delle componenti più importanti nella preparazione di un piatto. Cuocere a bassa temperatura è più semplice di quanto si possa pensare se si utilizza un apposito elettrodomestico ( Macchina Sous Vide o forno a vapore)

La cucina sottovuoto: “tira fuori” il meglio dai tuoi piatti.

Provare per credere…

Uno chef professionista ha testato per noi tutti gli elettrodomestici dedicati alla cucina sottovuoto: la sigillatrice per sacchetti e la macchina per la cottura al vapore della ditta tedesca Caso.
Esperimento riuscito!…e subito assaggiato.
Ecco alcuni scatti rubati sul set durante le riprese di: “In cucina con Domus Arredi”.
Domus arredi Lissone cucina sottovuoto ricette sottovuoto sv1000 macchina per cucina sottovuoto

IL VIDEO DELLA RICETTA

 

Clicca “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e riceverai consigli e segreti di un vero chef professionista per la cottura sottovuoto.

PER INFORMAZIONI E PREVENTIVO SCRIVI A: info@domusarredilissone.it

DOMUS ARREDI
Via Pascoli 39 Lissone
Tel. 039-794790


I nostri siti:
www.venetacucinelissone.it
www.areamobili.com